Cause e soluzioni semalt per rallentare i siti web


Tabella dei contenuti

1. introduzione
2. Cause e soluzioni per rallentare i siti web
  • Troppe richieste HTTP
  • File multimediali di grandi dimensioni
  • Troppi plugin
  • Problemi con JavaScript
  • Non stai utilizzando tecniche di memorizzazione nella cache
  • Non stai utilizzando una CDN
  • CSS non ottimizzato
  • Homepage ingombra
  • Codifica impura
3. Conclusione

1. Introduzione

Non puoi avere veramente successo come proprietario di un sito web se hai pagine che impiegano un'eternità per caricarsi. Sono finiti i giorni in cui gli utenti dovevano sopportare la frustrante esperienza di un sito web lento. Studi recenti hanno rivelato che la maggior parte degli utenti abbandona un sito se impiega più di tre secondi per caricarlo. Il significato è semplice; in questo 21 ° secolo, la velocità è il nome del gioco.

La velocità della pagina influisce sul modo in cui i motori di ricerca classificano il tuo sito. Influisce anche sulla visibilità e sulla credibilità del tuo sito. Avere un sito web lento può comportare una diminuzione delle entrate, poiché il 40% degli utenti abbandonerà il tuo sito se impiega più di 2-3 secondi per caricarsi. Darai anche ai visitatori del sito un'esperienza negativa, rendendoli meno propensi a tornare sul tuo sito.

Ci sono molti fattori responsabili della lentezza dei siti web. Continua a leggere per scoprire quali sono questi fattori e come risolverli.

2. Cause e soluzioni per rallentare i siti web

  • Troppe richieste HTTP
Questo è un motivo comune per i siti Web lenti. Quando hai così tante immagini JavaScript e CSS, puoi rallentare il tempo di caricamento del tuo sito web perché il browser richiede di caricare ciascuno di questi file ogni volta che qualcuno visita il tuo sito. L'80% del tempo di caricamento del tuo sito web è connesso al download di questi elementi.
Per risolvere questo problema, ridurre al minimo le richieste HTTP. Se utilizzi il browser Chrome, utilizza le impostazioni dello strumento per sviluppatori per scoprire il numero di richieste che il tuo sito Web attualmente effettua per ogni ricerca, quindi riduci il numero il più possibile.

Puoi anche provare a combinarne alcuni. Puoi minimizzare e combinare i file nel tuo HTML, CSS e JavaScript poiché questi file si aggiungono al numero di richieste che il tuo sito fa ad ogni visita. Inoltre, puoi rimuovere i reindirizzamenti non necessari poiché contribuiscono a rallentare il tempo di caricamento o l'utilizzo Analizzatore di pagine web di Semalt per eseguire la diagnostica e offrire soluzioni.

  • File multimediali di grandi dimensioni
Questo è uno dei colpevoli più comuni di un sito web lento. Avere troppe immagini o video non ottimizzati riduce la velocità di caricamento del tuo sito web perché le immagini utilizzeranno molta larghezza di banda durante il caricamento. Se carichi spesso file di grandi dimensioni prima di tentare di comprimerli, stai aumentando inutilmente le dimensioni del tuo sito web, il che influirà sulla velocità del tuo sito web.
Per risolvere questo problema, ottimizza i tuoi file multimediali comprimendoli prima di caricarli sul tuo sito web. Le tue immagini non dovrebbero essere più grandi di 100k. Esistono vari strumenti online che puoi utilizzare per ottimizzare le tue immagini. Puoi utilizzare uno strumento di compressione delle immagini gratuito chiamato TinyJPG per ridurre le dimensioni delle immagini prima di caricarle. Se gestisci un sito WordPress, puoi utilizzare WP Smush.
Dovresti anche prestare attenzione al formato dell'immagine poiché i formati immagine PNG o GIF sono molto più grandi rispetto al formato JPG, quindi l'utilizzo del formato immagine JPG può aiutare il tuo sito a caricarsi molto più velocemente. Puoi utilizzare applicazioni di modifica grafica come Photoshop per selezionare il formato di immagine che desideri. Photoshop ha un'opzione denominata "Salva per Web e dispositivi", che consente di ridurre la qualità di un'immagine prima di caricarla su un sito.
  • Troppi plugin
Troppi plugin potrebbero essere un altro motivo per cui il tuo sito web è lento. Se disponi di vari plug-in che controllano le diverse funzionalità del tuo sito, questo può appesantire il tuo sito e farlo caricare più lentamente. Questo perché i plugin aumentano il lavoro che il tuo sito deve fare durante il caricamento. I plugin possono anche interferire con la cattura delle pagine del tuo sito, riducendo la velocità della pagina del tuo sito.
Non lasciarti trasportare dalle migliaia di plugin che offrono cose incredibili per il tuo sito e sovraccaricano il tuo sito con troppi plugin. Invece, hai un plug-in tutto in uno in grado di svolgere il lavoro in modo efficiente. Un plugin che puoi usare per questo scopo è MalCare. Ti consente di gestire il tuo sito WordPress e protegge anche il tuo sito da hacker e malware.
  • Problemi con JavaScript
JavaScript è uno strumento importante che rende il tuo sito funzionale e più interattivo per gli utenti. Semplifica il caricamento dei dati dinamici tramite AJAX e aggiunge anche effetti speciali alla tua pagina. Tuttavia, se non è ben gestito, JavaScript può essere un problema per il tuo sito web.

Può impedire il caricamento delle tue pagine il più velocemente possibile perché il browser deve caricare completamente ogni file JavaScript prima di poter visualizzare una pagina web. Un JavaScript non ottimizzato può provocare il cosiddetto JavaScript che blocca il rendering o JavaScript che ritarda le tue pagine quando gli utenti tentano di aprirle nei loro browser.
Per affrontare questo problema, dovresti:
  • Utilizza JavaScript in linea invece di utilizzare file JavaScript esterni.
  • Controlla i tuoi file JavaScript per vedere se c'è qualcuno che non è così importante in modo da poterli eliminare.
  • Anche la compressione del tuo JavaScript aiuterà, installerà un compressore YUI e usalo per crunch i tuoi file.
  • Usa il caricamento asincrono per i tuoi file JavaScript.
  • Rimanda il caricamento di JavaScript; se impedisci il caricamento di JavaScript fino a dopo il caricamento di altri elementi, aumenterai la velocità della pagina.

  • Non stai utilizzando tecniche di memorizzazione nella cache
Quando abiliti la memorizzazione nella cache del browser, il browser può memorizzare copie statiche dei file del tuo sito Web in un disco rigido o in una cache. In questo modo, può visualizzare i dati memorizzati nella cache invece di inviare un'altra richiesta HTTP al server ogni volta che un utente visita il tuo sito.

Puoi abilitare facilmente la memorizzazione nella cache utilizzando plugin come W3 Total Cache. Questo funzionerà meglio per te se utilizzi un sito WordPress. W3 Total Cache afferma che la velocità della pagina dei suoi utenti è diventata dieci volte migliore rispetto a prima di utilizzare il plug-in.
Per memorizzare una versione cache del tuo sito nel browser di un utente e vai alle impostazioni generali. Seleziona la cache del browser, fai clic sulla casella "Abilita". Nota che puoi determinare per quanto tempo desideri che un file venga memorizzato nella cache di un visitatore. Tutto quello che devi fare è aggiungere una riga che dice al browser per quanto tempo vuoi che un file rimanga nella cache di un visitatore.
  • Non stai utilizzando una CDN
Una Content Delivery Network ti consente di archiviare copie del tuo sito web su diversi server posizionati in diverse posizioni strategiche in modo che le tue pagine possano caricarsi rapidamente quando utenti lontani dal tuo server principale tentano di accedere al tuo sito. Ospitare il tuo sito su un solo server può causare una lenta velocità della pagina perché tutti i visitatori del tuo sito inviano richieste allo stesso server e questo può creare un alto livello di traffico per il tuo sito, aumentando il tempo impiegato per elaborare le richieste degli utenti e guidando per rallentare il tempo di caricamento.
Per risolvere questo problema, è meglio utilizzare un CDN. Con un CDN, puoi facilmente memorizzare nella cache i tuoi dati su server diversi ed evitare che il tuo server principale si inceppi con troppe richieste. Ciò significa che quando un utente richiede un file dal tuo sito, il suo browser può scaricarlo da un server più vicino a lui. Cloudflare e MaxCDN sono buone opzioni CDN che puoi utilizzare.
  • CSS non ottimizzato
Il foglio di stile a cascata (CSS) ha molto a che fare con l'aspetto del tuo sito. Fornisce al browser istruzioni sulla dimensione del carattere, il colore, il menu, l'intestazione, il piè di pagina del tuo sito e altri dettagli sull'aspetto delle tue pagine web. I file CSS possono essere molto lunghi, con così tante righe di codice. Ciò può ridurre notevolmente la velocità di caricamento della pagina.
Puoi ottimizzare il CSS combinando tutte le tue immagini in un unico file di grandi dimensioni utilizzando Sprite immagine. Un altro suggerimento è comprimere il file CSS in uno nuovo con spazi bianchi ridotti. Puoi farlo con l'uso di minifiers CSS come CSS Nano. Controlla i tuoi file e codici CSS e sbarazzati di file o duplicati non necessari.
  • Homepage ingombra
Se il tuo sito web si carica molto lentamente, è probabilmente perché hai trascurato la quantità di disordine creato sulla tua home page e forse in tutte le pagine del tuo sito web.

Molti sviluppatori web riempiono la loro home page con varie immagini, widget e contenuti straordinari, il tutto nel tentativo di fare una prima impressione impressionante ai visitatori del loro sito. Sebbene sia una buona cosa avere una prima pagina attraente, esagerare e ingombrarla con contenuti diversi può influire negativamente sul tempo di caricamento del tuo sito.
Più elementi hai sulla tua home page, più tempo ci vorrà per caricarli. È sempre meglio mantenerlo semplice. Attieniti alle basi ed elimina tutti gli elementi non necessari dalla tua home page, scansiona anche tutte le pagine del tuo sito e disordinale per consentire un caricamento più veloce del tuo sito.

  • Codifica impura
Se il tuo sito web è pieno di spazi bianchi in eccesso, stili in linea vuoti nuove linee e commenti non necessari, allora sì, sperimenterai un sito web lento. Ogni sito web è creato con molti codici. Google, ad esempio, si basa su 2 miliardi di linee di codici. Alcuni sviluppatori web producono siti web che hanno un numero eccessivo di righe di codice che non svolgono alcuna funzione importante. Questi codici densi ed estesi possono rallentare la velocità di caricamento del tuo sito web.

La soluzione a questo problema è eliminare tutti gli elementi non necessari dai codici, come spazi aggiuntivi, nuove righe vuote e commenti non necessari. Ci sono molti strumenti che puoi usare per pulire i tuoi codici. Un mark-up è uno strumento straordinario che puoi utilizzare a questo scopo. Puoi anche lavorare con uno sviluppatore web esperto come Semalt per assicurarti che il tuo sito sia ben codificato.

3. Conclusione

Ogni sito web deve essere ottimizzato per la massima velocità possibile, ma ciò non può essere fatto senza un'adeguata conoscenza dei fattori responsabili del caricamento lento del sito web. Se il tuo sito web si carica molto lentamente, niente panico. Utilizzare semplicemente i fattori sopra elencati come linee guida per comprendere il motivo del ritardo e risolverli utilizzando i suggerimenti menzionati in ogni punto.

mass gmail